Contenuto principale

Messaggio di avviso

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Clicca Qui per ulteriori informazioni.


Si comunica che gli esiti degli scrutini finali saranno pubblicati nell'atrio della scuola a mano a mano che saranno terminate le riunioni dei consigli di classe. I voti di scrutinio saranno anche visibili attraverso il registro elettronico, con le consuete modalità.

Si informano, inoltre, le famiglie che la consegna delle schede delle carenze degli alunni con giudizio sospeso avverrà giorno 19 giugno p.v. negli orarie e nei locali indicati nella tabella allegata.

Le schede potranno essere ritirare dai genitori o dagli alunni maggiorenni. Per consentire l'organizzazione delle attività di recupero, in quella sede sarà necessario indicare se l'alunno/a intende avvalersi dei corsi di recupero organizzati dalla scuola.

In caso di impedimento nella giornata del 19, le famigle potranno ritirare le schede presso la segreteria didattica, tutti i giorni dalle 10 alle 12 fino al 7 luglio. Dal 9 luglio la segreteria riceverà dalle ore 11 alle 12.

Aggiornamento 18/6: si portano a conoscenza delle famiglie le variazioni che si sono rese necessarie rispetto a quanto pubblicato in precedenza.

2CSA BASSANESE 10.45/11.45 BOX 4
3DLL GREMIGNI 8.15/9.15 succursale AULA 1
2ASA   TOGNOTTI  12.00/13.00 BOX 5 
2DLL   CADONI 10.30/11.45 succursale AULA 3
4CSU   MONELLI  10.30/11.45 succursale AULA 7
1ALS FARNETANI 10.45/11.45 BOX 5
2BLA GAIMARI 9.00/10.30 succursale AULA 8
1CLA GAIMARI 9.00/10.30 succursale AULA 8
4CLL DISPERATI 9.00/10.15 succursale AULA 2

 

Anche quest'anno l'Istituto di Fisiologia clinica del CNR di Pisa ha chiesto la collaborazione della nostra scuola per un progetto di ricerca, denominato ESPAD Italia 2017 (European School Survey Project on Alcohol and other Drugs). Sono state coinvote cinque classi, da una prima a una quinta di indirizzo scienze umane, che hanno compilato un questionario piuttosto lungo per fornire gli elementi richiesti dai ricercatori. Lo studio è uno stumento di grande importanza per la comprensione dei comportamenti a rischio messi in atto dalle giovani generazioni, precursori di stili di vita poi reiterati durante le più mature fasi di crescita. È necessario quindi raccogliere informazioni, necessarie a leggere i cambiamenti in atto, per alcuni anni. La nostra scuola infatti già da due anni partecipa al progetto, lo scorso anno con cinque classi del liceo linguistico e due anni fa con il liceo delle scienze applicate. Un ringraziamento va agli alunni e ai docenti che hanno collaborato. Per maggiori informazioni si può consultare il sito www.epid.ifc.cnr.it.

Il Liceo Cecioni ha partecipato alla XIV Settimana dei Beni Culturali e Ambientali “Umorismo e satira a scuola”, promosso dalla Fondazione Livorno.
Tra risate e cultura, la classe 2 A Scienze umane ha presentato il progetto Se le opere d’arte parlassero….commento illustrato alla nostra Costituzione, che rivela la bellezza di un documento e un intreccio sorprendente tra arte, diritto e cittadini. Il progetto è infatti nato dalla riflessione scaturita dalla lettura del testo fondamentale del nostro Stato raccontato anche attraverso le opere d’arte: l’intento di questo lavoro è così stato quello di raggiungere la consapevolezza dei valori contenuti nei principi fondamentali anche attraverso un percorso umoristico.
Con questo progetto, noi non vogliamo scherzare sulla Costituzione, ma vogliamo scherzare con la Costituzione, per condividere contenuti seri in modo umoristico, come hanno spiegato gli studenti all’evento conclusivo dell’iniziativa, condividendo l’idea che “l'umorismo è una varietà del comico e si distingue da esso per la possibilità, in esso insita, di stimolare una riflessione, un senso di commozione, di umana partecipazione e perfino di pietà per chi è segnato dalla situazione comica”. L’Umorismo si ricollega ad un modo diverso di vedere la realtà, cioè ad una riflessione sulle sue contraddizioni, incoerenze e incomprensioni. L’intento lavoro è stato appunto quello di offrire in maniera ironica più punti di vista possibili nella lettura della nostra Costituzione.“ Se vuole essere una cosa veramente viva, questa Costituzione dobbiamo essere in grado di ristabilire un contatto profondo tra questo testo e la Repubblica” ( G.Saragat, Assemblea costituente, seduta pomeridiana di giovedì 6 marzo 1947).

Si informa che sono stati definiti le date e i costi per gli esami di certificazione: 

  • B1 PET sabato 7 aprile, 26 maggio importo 90 euro
  • B2 FCE sabato 14 aprile, 26 maggio importo 171,50 euro

L'iscrizione ed il pagamento possono avvenire tramite il sito del centro esami: https://www.britishlivorno.it/categoria-prodotto/acquista-esami/

 

 

Si comunica che i ricevimenti delle famiglie avranno luogo fino al giorno 26/5/2018.

Complimenti alla classe 2B Scienze Applicate che ha ricevuto un doppio premio per il Concorso "Eco-Quiz - In missione per il pianeta" indetto da Aamps e Comune di Livorno. La premiazione è avvenuta presso la Sala Cerimonie del Comune di Livorno per mano della d.ssa Paola Petrone, Direttore Generale Aamps, e Giuseppe Vece, ass. all'Ambiente del Comune di Livorno.
I premi ritirati sono stati: 250 € come miglior classe e un tablet a Tommaso Antonini come miglior alunno.

Il concorso ha coinvolto circa 300 alunni di 13 classi di alcuni istituti secondari di Livorno. Da inizio aprile fino al 9 maggio, i ragazzi hanno dovuto rispondere a una serie di domande online su vari argomenti di natura ambientale, in una sorta di sfida digitale per misurare la sensibilità ecologica dei più giovani: biodiversità agricola, qualità dell’aria, mobilità, energie rinnovabili, smaltimento rifiuti ed eco-sostenibilità sono stati i temi su cui si sono confrontati gli studenti.

asa

 

Complimenti alla classe 2B Scienze Applicate che ha ricevuto un doppio premio per il Concorso "Eco-Quiz - In missione per il pianeta" indetto da Aamps e Comune di Livorno. La premiazione è avvenuta presso la Sala Cerimonie del Comune di Livorno per mano della d.ssa Paola Petrone, Direttore Generale Aamps, e Giuseppe Vece, ass. all'Ambiente del Comune di Livorno.
I premi ritirati sono stati: 250 € come miglior classe e un tablet a Tommaso Antonini come miglior alunno.

Il concorso ha coinvolto circa 300 alunni di 13 classi di alcuni istituti secondari di Livorno. Da inizio aprile fino al 9 maggio, i ragazzi hanno dovuto rispondere a una serie di domande online su vari argomenti di natura ambientale, in una sorta di sfida digitale per misurare la sensibilità ecologica dei più giovani: biodiversità agricola, qualità dell’aria, mobilità, energie rinnovabili, smaltimento rifiuti ed eco-sostenibilità sono stati i temi su cui si sono confrontati gli studenti.

asa