open2019bis

Per le norme Anti-Covid non potremo fare l'Open day generale in questo anno, siamo spiacenti.

Abbiamo scelto di incrementare le date delle  aperture non solo tutti i martedì ma anche qualche altro giorno. 

 

Qui sotto le varie aperture su prenotazione

LINK ATTIVO

 Vi preghiamo di intervenire al massimo in due persone o i due genitori, o un genitore e figlio; evitate di prenotare tutti gli appuntamenti, nella visita della scuola cambia la presentazione delle materie caratterizzanti per il resto il giro è lo stesso. Il giorno prima dell'appuntamento sarà visibile nella Home page della scuola l'elenco nominativo dettagliato e il modulo di autocertificazione da stampare e compilare, non potrà essere ammesso chi non ha la prenotazione e non presenta tale autocertificazione CovidSono attivi anche i link alle prenotazioni dei laboratori alla pagina "laboratori"

 A3 data 2020 poster

 

Si comunica che per la settimana prossima (12- 17 ottobre 2020) rimarrà in vigore l’orario attuale.

A partire dal giorno 19 ottobre p.v. prenderà avvio il nuovo orario delle lezioni.

 

 Cara Anna Maria,

sei arrivata in questa scuola in punta di piedi e allo stesso modo te ne sei andata, lasciando però un vuoto all’interno del dipartimento e soprattutto in chi ha lavorato con te e ha imparato un po’ a conoscerti, cosa non sempre facile: sei sempre stata molto riservata, quasi gelosa della tua vita privata e difficilmente ti aprivi, ma quando questo accadeva, quel momento sanciva il legame che stabilivi con le persone.

Mite, dai modi gentili e garbata, hai saputo conquistare la fiducia dei tuoi studenti e delle loro famiglie, grazie anche alla tua professionalità.

Donna e scienziata non sono più due termini in contrapposizione: lo dimostrano i due premi Nobel per la Fisica e per la Chimica assegnati a due donne pochi giorni fa. Ma la strada è ancora lunga, piena di pregiudizi e di ostacoli. Il premio del Soroptimist, club di servizio per l’integrazione delle donne nella società, rivolto a studentesse che abbiano riportato risultati brillanti nelle materie scientifiche durante il loro percorso scolastico, richiama l’attenzione sulle capacità delle donne e sul genere femminile che non può (e non deve) essere un elemento frenante per la ricerca e lo sviluppo dei propri talenti.