Zerorobotics

NEWS: ZEROROBOTICS 2020

LINK PER SCARICARE IL REGOLAMENTO:

https://zerorobotics.polito.it/zero-robotics-sat/

PRIMO INCONTRO: GIOVEDI 7 NOVEMBRE ALLE ORE 14:30 IN LABORATORIO DI FISICA

 

ISCRITTI 2019/2020

4ALS: Rebecca Di Quinzio

4BLS: Giacomo Lazzerini

4ASA: Iacopo Rosselli, Gabriele Cambini, Massimo Freschi, Lorenzo Berti, Mattia Leonardi

4BSA: Alessandro Bonciani, Samuele Pacchiani, Tommaso Antonini

4CSA: Giacomo Di Palma, Tommaso Sorrentino, Gabriele Lo Cicero, Lorenzo Semboloni, Lorenzo Guidi, Diego Virgili, Luca Barzacchi

 

ZEROROBOTICS 2018:

MEDAGLIA D'ARGENTO PER CRAB NEBULA !

29/02/2019

Appena sbarcati di ritorno da Alicante i due team del Cecioni che hanno participato a ZeroRobotics 2018.

Manca per un pelo il bersaglio grosso Crab Nebula, che si piazza seconda pur riuscendo ad "agganciare" il satellite come previsto dalle specifiche di missione.

Proxima Centauri l'altra squadra finalista, si ferma invece nel primo turno della finale.

Per il Cecioni è la conferma di una tradizione vincente che dura ormai da anni !

Si ringraziano per il sostegno la Camera di Commercio di Livorno, Confindustria e la Kayser Italia.

E ora pronti per il prossimo anno...già gli studenti di terza scalpitano :).....

ZEROROBOTICS 2017: FINALISSIMA 2017

Si è chiusa con un bilancio dolce amaro l'annata 2017 delle squadre del Liceo Cecioni che hanno partecipato a Zerorobotics (http://zerorobotics.mit.edu/).

La prima squadra, "Crab Nebula", è stata eliminata nei gironi di semifinale, dopo alcune polemiche per un supposto malfunzionamento della "sfera rossa" sulla ISS (pilotando la quale avevamo comunque sconfitto gli avversari che pilotavano la blu, e che poi invece sono passati). Ciò  ha portato ad un rivoluzionamento della classifica deciso dalla giuria. Gli studenti, sportivamente, hanno accettato il verdetto, seppure con il comprensibile amaro in bocca.

L'altra squadra, "Proxima Centauri" ha invece vinto il "Torneo Virtuale" dedicato alla squadre che avevano realizzato il miglior codice da far funzionare però solo sul simulatore e non sulle sfere vere a bordo della ISS:

Una specie di finale di consolazione, dunque, che però attesta l'ottimo lavoro svolto sul codice, e d'altra parte si sa che le sfere vere sono sempre un po' imprevedibili.

Resta la sodddisfazione di essere una delle due scuole in grado di mandare due squadre in qualche modo alla finalissima, cosa che si verifica ormai da anni, ma non è affatto scontata vista la concorrenza sempre più agguerrita.

Un ringraziamento particolare alla Kayser Italia, azienda livornese leader nel settore spaziale, che contribuisce regolarmente alle missioni spaziali sulla ISS e che ha patrocinato l'intero percorso della competizione svolta dalle squadre del Cecioni, validandolo come Alternanza Scuola Lavoro, in quanto lo svolgimento della competizione riproduce aspetti importanti della realtà aziendale di pianificazione e sviluppo.

E ora, avanti con il prossimo anno.... !!!

 

Cos'è ZeroRobotics...

ZEROROBOTICS è una competizione internazionale organizzato dal MIT di Boston in collaborazione con la NASA.
Per l'Italia il polo di riferimento è il Politecnico di Torino.

La competizione, a cui possono partecipare squadre di tutto il mondo, consiste nella programmazione delle "SPHERES", robot autonomi destinati ad operare sulla stazione spaziale internazionale ISS, in condizioni di gravità zero.
Si gioca contro squadre di ogni nazionalità, in ciascuna partita la propria "SPHERE" deve essere programmate per svolgere autonomamente un compito, in modo migliore rispetto a quella della squadra avversaria.
La programmazione avviene in ambiente Matlab utilizzando un codice molto simile al linguaggio C++.

La gara è suddivisa in più fasi, ad eliminazione progressiva.
Nelle fasi eliminatorie le competizioni si svolgono in ambiente simulato, come un videogioco, nella fase finale il codice viene invece caricato sulle "SPHERES" vere che si trovano a bordo della ISS, e le gare vengono svolte in collegamento diretto con gli astronauti che fungono da assistenti.
Durante la competizione sono previsti turni da effettuare in alleanza con squadre di tutto il mondo, con le quali interagire in teleconferenza.

Dallo scorso anno l'intera attività è validata dalla Kayser Italia come Alternanza Scuola Lavoro.
La Kayser Italia (www.kayser.it) è un prestigiosa azienda livornese, che sia occupa di ingegneria spaziale e collabora abitualmente con alle missioni spaziali organizzate dalla NASA e dall'ESA, preparando gli strumenti scientifici utilizzati dagli astronauti.
Le missioni di ZeroRobotics richiedono infatti la capacità di analizzare i requisiti, rispettare i tempi, interagire con gli altri e sviluppare del codice, e ricalcano in modo fedele alcuni importanti aspetti del lavoro aziendale.

La nostra storia

Zero Robotics - Wikipedia